ARTE & ARTIGIANATO

Grazie alla sua condizione di nazione commerciale marittima durante il Regno di Ryukyu, le arti e l'artigianato fiorirono. Venivano fabbricati beni usati come tributi e doni, che erano necessari per commerciare, e le arti performative prosperarono soprattutto alla corte reale di Shuri, dove venivano utilizzate per intrattenere i dignitari in visita. Le tecniche artigianali tessili, quali Bingata, Bashofu e Kumejima Tsumugi, sono specialmente apprezzate ancor oggi. I ceramisti Yachimun, inizialmente nella zona di Tsuboya a Naha e successivamente a Yomitan, producono oggetti di uso quotidiano. Ultimamente molti giovani artigiani stanno sperimentando modi per fondere tradizione e modernità.